Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Informazioni sull'utilizzo dei cookie.

Italian English French German

Bonus Vacanze 2020

 

DESTINATARI ED IMPORTO:

Il bonus è concesso a nuclei familiari con ISEE ordinario o corrente non superiore ad € 40.000.

L’importo massimo del bonus è di:

-€ 150 per nuclei da 1 persona

-€ 300 per nuclei da 2 persone

-€ 500 per nuclei da 3 o più persone

 

MODALITA’ DI UTILIZZO:

L’80% del bonus è utilizzabile dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 come sconto sul prezzo del soggiorno;

Il 20% è detraibile nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2020 dal componente del nucleo familiare a cui è intestata la fattura.

 

CONDIZIONI DI UTILIZZO:

Può essere utilizzato da solo un componente del nucleo familiare;

Può essere speso solo in un’unica soluzione e in una sola struttura;

Sulla fattura o scontrino deve essere indicato il codice fiscale dell’utilizzatore;

Il pagamento deve essere effettuato direttamente alla struttura senza intermediari quali piattaforme, portali o agenzie viaggi.

 

COME RICHIEDERLO – cittadini – (dal 1^ luglio!):

-Presentare la DSU e ottenere l’attestazione ISEE;

-Dotarsi di SPID o CIE;

-Scaricare l’apposita app IO;

-Generare con l’app il QR-code da comunicare alla struttura al momento del

pagamento

N.B.: Se il prezzo da pagare è più basso del bonus questo viene commisurato e l’eccedenza è persa.

 

COME RICHIEDERLO – esercenti – :

Al momento dell’incasso l’esercente verifica la validità del bonus direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate inserendo il QR code, il codice fiscale del cliente e l’importo del soggiorno;

Lo sconto che viene inserito in fattura potrà essere recuperato come credito d’imposta in F24 dal giorno successivo all’applicazione dello sconto;

Il credito d’imposta potrà essere ceduto, previa comunicazione all’Agenzia delle Entrate, in tutto o in parte a terzi compresi gli istituti di credito;

 

Scarica la guida dell’Agenzia delle Entrate: Bonus Vacanze guida AdE